Chiudi Menu
Home > News > Pagamento marca da bollo virtuale sulle fatture di vendita.
Pagamento marca da bollo virtuale sulle fatture di vendita.

La marca da bollo di Euro 2,00 è un'imposta alternativa all'iva e si applica sulle fatture di vendita e sulle note di accredito relative alle vendite al verificarsi di determinate condizioni.
Ecco le casistiche che richiedono l'applicazione della marca da bollo:
1) presenza di importi esenti art. 10 dpr. 633/72 maggiori di Euro 77,47 (ad esempio le fatture emesse da medici, psicologi e veterinari);
2) presenza di importi non soggetti ad iva  maggiori di  Euro 77,47 (ad esempio, le fatture emesse da soggetti nel regime forfettario o nel regime dei minimi);
3) presenza di importi esclusi art. 15 dpr 633/72 maggiori di Euro 77,47 (ad esempio eventuali marche da bollo / imposte di registro anticipate in nome e per conto del cliente);
4) prestazioni di servizio svolte nei confronti di clienti esteri.

Mentre con la fattura cartacea la marca da bollo si doveva comprare dal tabacchino e applicare sulla fattura, con l'arrivo della fattura elettronica la procedura è diventata più semplice.
La marca da bollo, infatti, è virtuale e si paga tramite modello F24.

In base a recenti modifiche normative, il pagamento del modello F24 viene fatto trimestralmente e non più annualmente come stabilito inizialmente.
Il pagamento dell'imposta relativa alle fatture elettroniche emesse in ciascun trimestre solare va effettuato entro il giorno 20 del primo mese successivo al trimestre di riferimento.

L'Agenzia delle Entrate all'interno del portale "Fatture e Corrispettivi" mette a disposizione il modello F24 e la possibilità di pagarlo direttamente dal portale.
Per visualizzare i dati relativi al pagamento della marca da bollo cliccare su Fatture elettroniche e altri dati IVA  che si trova all'interno della sezione Consultazione.
Una volta entrati nella pagina Fatture elettroniche e altri dati IVA cliccate su Pagamento imposta di bollo.
Cliccando sul quadrato blu che si trova nell'ultima colonna della tabella con i dati relativi al bollo del trimestre, si apre una schermata dove si può visualizzare pagare e visualizzare il modello F24.

Si tratta sicuramente di un servizio utile per i contribuenti. Peccato che il codice tributo 2521 indicato sul modello F24 sia ancora non presente sul database! Speriamo che il problema venga sistemato in tempi brevi per evitare inutili e fastidiiosi disguidi.

I clienti che utilizzano il gestionale messo a disposizione da G.D.C. Studio Legale e Tributario emettono fatture elettroniche (generate e inviate al sistema di interscambio dell'Agenzia delle Entrate) sia per i clienti Italia che per i clienti esteri.
Entro una settimana  dalla scadenza di pagamento del modello F24, pertanto, riceveranno via email il modello F24 con l'importo complessivo delle marche da bollo relative alle fatture emesse relative al trimestre di riferimento. 











 

news recenti